Tutta la pallacanestro di Monselice e della provincia di Padova

Dove ti trovi


Monselice 74 — 61 Montagnana

Cronaca della partita fra Monselice e Montagnana, vinta da Monselice per 13 punti (74 - 61), giocata domenica 10 febbraio 2013.


salviamo solo il risulato

Allenatore Monselice:
Trevisan / Bertelli
Allenatore Montagnana:
...
Arbitro:
...
Parziali:
25-12, 14-18, 19-19, 16-12
Partita decisamente sottotono quella giocata stamattina dai nostri U15 in casa contro il Montagnana. Ricordando che l'andata in trasferta era finita 43-76 in nostro favore, è un po' imbarazzante arrivare a fare in casa 2 punti in meno subendone ben 18 in più. L'unica nota positiva di questa mattina è la vittoria, che arriva pur perdendo il secondo quarto e pareggiando il terzo. Oltre alle carenze tecniche dimostrate stamattina dai nostri beavers è soprattutto la totale mancanza di voglia di giocare e di vincere che mi preoccupa. Dobbiamo ritrovare motivazioni e voglia di sudare e fare fatica per raggiungere un obiettivo. E' soprattutto l'aspetto mentale che va migliorato secondo me e questo non può essere sviluppato da noi allenatori in palestra. Ognuno deve rifletterci individualmente e deve ritrovare stimoli e voglia di “spaccare il mondo”, senza abbattersi e perdere la testa al primo ostacolo o al primo errore. Tutti sbagliano, ma l'importante è imparare dai propri errori e cercare di non commetterli più. “NON È FORTE CHI NON CADE MAI, MA CHI CADE E TROVA LA FORZA DI RIALZARSI”. Dobbiamo sempre tenere bene a mente questo. Non andare in panico se si sbaglia un tiro. Capita. Vorrà dire che si deve tornare in difesa per primi e recuperare a tutti i costi il pallone per andare pari. Questo deve essere lo spirito. Non camminare per il campo imprecando, lasciando i compagni 4 contro 5 in difesa e, l'azione successiva, forzare un altro tiro per “sfatare il tabù del canestro stregato”. Ci vogliono più grinta e più voglia di sudare per portare a casa un buon risultato a tutti i costi. Attaccare è molto più bello di difendere, si sa, difendere è molto difficile e faticoso, ma dobbiamo trovare la voglia di fare fatica, dobbiamo trovare la voglia di mangiare i nostri avversari, dobbiamo trovare la voglia di prenderci quello che vogliamo da soli, senza aspettare che qualcun altro lo faccia per noi perchè nel basket, come nella vita, nessuno regala mai niente.
In bocca al lupo beavers!

Tabellini personali

Tabellini Monselice

N.Cognome e nomePuntiFalliStoppate
Bernardini Enrico010
Bertelli Federico800
Bertelli Alessandro230
Bonollo Leonardo1810
Gatti Francesco330
Jonuzi Henrik1230
Nalotto Marco1620
Pulito Marco1100
Reffo Pietro400
Righetti Leonardo000
Scalabrin Emanuele010
Temporin Nicolò010

Cronaca scritta da Gianluca Bertelli.

Commenti